Campbell assume il comando della U.S. Army in Europa a Wiesbaden

9.gennaio 2013

By U.S. Army Europe Public Affairs


WIESBADEN, Germania – Il 9 gennaio si è tenuta la cerimonia durante la quale il Tenente Generale Donald Campbell Jr. ha assunto il comando dell’ U.S. Army in Europa.

L’ammiraglio James Stravidis, comandante U.S. Army in Europa, ha tenuto il discorso di apertura, e ha sottolineato che Campbell e sua moglie Ann sono perfetti per USAREUR e che il loro ritorno in Germania e il trasferimento al quartiere generale rappresentano il simbolo dell’impegno degli USA in Europa e segnano l’inizio di una nuova era.

Stavridis ha citato il Presidente Obama, il quale ha definito la NATO “la pietra angolare dell’impegno americano nel mondo”, e osservato che i Soldati dell’USAREUR sono schierati fianco a fianco con le forze europee alleate in Europa e in Afghanistan. Ha sottolineato il valore degli addestramenti congiunti condotti regolarmente con le forze alleate nei centri di addestramento in Germania e in altre nazioni.

Stavridis ha concluso il suo discorso rivolgendosi direttamente al nuovo comandante USAREUR ed ha elencato i tre punti fondamentali per il suo mandato: supporto continuo in Afghanistan dopo il 2014; continua alleanza con i partner europei; nuove metodologie per usare efficacemente tecniche innovative come operazioni cibernetiche, difesa missilistica e altre tecnologie emergenti nella missione USAREUR.

Nel suo discorso Campbell ha anche parlato di partnership e del futuro.

“I nostri alleati europei sono stati al nostro fianco in posti come l’Iraq, l’Afghanistan, il Nord Africa e i Balcani”, ha affermato. “Queste alleanze, fondate sulla fiducia reciproca, rimangono la pietra angolare dell’impegno degli Stati Uniti con il mondo”.

“Questa è la ragione per cui la presenza dell’ U.S. Army in Europa oggi è più vitale che mai”.

La sfida, ha detto, sarà di mantenere e costruire su questi ottimi risultati in un’era di risorse finanziarie in graduale diminuzione, aggiungendo che la trasformazione in atto consentirà comunque di affrontare quelle sfide in modo positivo.

“Ci apprestiamo a chiudere due brigate storiche e a ridurre la presenza delle nostre guarnigioni in Europa. Questo processo ci renderà più agili, meglio organizzati e più efficienti. Alla fine, saremo meglio preparati ad affrontare le sfide del futuro”, ha detto.

Durante la cerimonia Campbell ha parlato degli impegni del suo nuovo incarico.

Campbell è diventato ufficialmente il 38° comandante dell’USAREUR al suo arrivo in Germania il 1° dicembre, dopo aver ricoperto il ruolo di comandante del III Corpo d’Armata a Fort Hood, in Texas.

Campbell vanta un lungo passato con l’ USAEUR. Ha prestato servizio in Europa presso l’8^ Divisione Fanteria a Bad Kreuznach, Germania, il 4° Battaglione, la 60^ Divisione Corazzata a Mainz, Germania, il Quartier Generale delle Forze Alleate in Europa a Mons, Belgio, e il 5° Corpo d’Armata a Heidelberg, Germania.

Dignitari provenienti da tutta Europa hanno partecipato alla cerimonia, tra cui Volker Bouffier,presidente dell’Assia;Robert Mandell, ambasciatore del Lussenburgo;Helmut Mueller, sindaco di Wiesbaden; Lothar Binding, parlamentare tedesco; Norbert Kartmann, presidente del Parlamento dell’Assia; Luise Holscher, sottosegretario al Ministero delle Finanze dell’Assia; Larry Butler, ambasciatore, vicecomandante del Comando U.S. in Europa e consigliere della politica estera; Alois Karl, membro del Bundestag, e Kevin Milas, console generale americano a Francoforte. Sono inoltre intervenute diverse autorità militari europee tra cui i comandanti delle forze armate dell’Albania, Bulgaria, Lituania, Kosovo, Polonia e Romania.


A set of additional photos from the ceremony can be found in USAREUR's Flickr photostream.

A transcript of the general's remarks at the ceremony is available on his U.S. Army Europe web page.

Watch a U.S. Army Europe TV news story about the ceremony on the USAREUR YouTube channel.

Watch the full video of the ceremony on the American Forces Network-Europe YouTube channel.



About us: U.S. Army Europe is uniquely positioned to advance American strategic interests across Eurasia and has unparalleled capability to prevent conflict, shape the environment and, if necessary, win decisively. The relationships we build during more than 1000 theater security cooperation events in more than 40 countries each year lead directly to support for multinational contingency operations around the world, strengthen regional partnerships, and enhance global security.